Silvia Faini, nata a Milano nel 1964 proviene da una ventennale esperienza nel settore della moda.
Si dedica dapprima alla realizzazione di decorazioni d'interni soprattutto sottoforma di murales.
Si affaccia al mondo dell'arte proponendo dapprima, in particolare, lavori realizzati in bianco e nero per poi sviluppare attraverso l'acquerello il mondo del colore.

Ha partecipato al progetto itinerante Moleskine per La Feltrinelli, una staffetta creativa in cinque tappe italiane.
Il taccuino da lei decorato per l'occasione è stato scelto tra i primi cinque di Milano e nel maggio del 2010 è stato esposto alla Biennale d'Arte Africana a Dakar.
Nel marzo 2011 Silvia Faini è stata selezionata come artista partecipante al progetto Moleskine Artist Market Place, una piattaforma e-commerce che permette di acquistare taccuini personalizzati direttamente dagli artisti.
Ha partecipato a numerose esposizioni collettive in tutta Italia e ha allestito diverse esposizioni personali, uno degli ambiti che le risulta più congeniale è quello legato al mondo dei libri.

Tra il 2011 e il 2012 ha infatti esposto i suoi quadri, i taccuini Moleskine da lei decorati a mano e libretti d'artista sia alla Feltrinelli di Como che in quella di Varese.

Dal 2014 ha intrapreso un'attività di incisioni su vetro e su argilla partecipando a diverse esposizioni.

Dal 2015 svolge la sua attività nel suo studio d'artista presso La Fornace Curti a Milano.

Nascono qui le sue collezioni:

I Vetri Incisi a Mano, venduti presso il Bookshop della Triennale di Milano,

- Le Ceramiche dipinte a mano UNOdiUNO, attualmente in vendita in quattro ville museo del FAI, Villa Necchi Campiglio a Milano, Villa Panza a Varese, Villa dei Vescovi a Torreglia (PD) e Villa del Balbianello sul Lago di Como,

- Le Navi Volanti, in collaborazione con Francesco Rossi, attualmente in vendita presso il nuovo Store Electa della Triennale di Milano e presso il Bookshop Electa della Biennale di Venezia.

Ha recentemente realizzato due libri d'artista, “Gli Arcani Maggiori” e “I 72” entrambi raccolte di immagini in acquarello e pensieri. 

Tiene laboratori creativi di acquarello e di incisione su vetro presso scuole, associazioni ed anche nel suo studio alla Fornace Curti, a Milano.